l' Inbound Marketing cos'è ?

Staff il 27-lug-2020 15.46.53

 

L’Inbound Marketing è una strategia di business che attrae i clienti creando contenuti ed esperienze costruite appositamente per loro e che siano per loro di valore. A differenza dell’Outbound marketing che invece interrompe i potenziali clienti con contenuti a cui non è detto siano interessati in quel momento, l’Inbound marketing crea connessioni fatte apposta per risolvere i problemi che potenziali clienti hanno.


FlyWheel

FlyWheel ( il Volano dell' Inbound)

L’Inbound marketing è una strategia che distribuisce soluzioni e opportunità che hanno un impatto positivo sulle persone e sul vostro business. In pratica una strategia di Inbound marketing include numerosi canali e un differente tipo di contenuto che attrae potenziali clienti sul vostro sito. L’Inbound marketing però è solo una parte di un movimento di business nel mondo, si fonda sull’idea che non è sufficiente attrarre persone sul vostro sito, ma dovete continuare ad aiutarle e supportarle per farle crescere anche dopo che sono diventate clienti : questo si ottiene focalizzando gli sforzi del reparto vendite e dei servizi costantemente nell’aiutare gli attuali e futuri clienti. Tutto questo è riassunto nel concetto di Flywell su cui ritorneremo in seguito.

 

Perché oggi l’Inbound marketing è così importante?

Viviamo in un mondo dove c’è abbondanza di informazione e scarsità di attenzione, e la velocità con cui l’informazione viene creata è in costante accelerazione. Gli acquirenti oggi sono molto più emancipati e il web fornisce loro una istantanea gratificazione d’informazione. Hanno accesso a specifiche dettagliate, prezzi, recensioni su prodotti e servizi 24 ore su 24, sette giorni su sette. In più, i social incoraggiano costantemente a condividere e comparare.

L’Inbound marketing è molto potente perché ha la capacità di dare le giuste risposte nell’esatto momento in cui il potenziale cliente ne ha bisogno, può creare Trust e brand awarness, affermando il proprio marchio come un pilastro nel settore. Tutto questo si contrappone in modo netto con la classica metodologia di marketing detta Outbound marketing.

 

Inbound vs Outbound

 

inbound_vs_outbound

 

La differenza sostanziale tra Inbound e Outbound marketing emerge già dal nome stesso.

L’Inbound marketing è focalizzato sull’attrarre clienti e potenziali tali, mentre nell’Outbound marketing il messaggio e l’offerta vengono spinti all’esterno e forzando l’attenzione dell’utente: queste due metodologie di marketing contrapposte sono anche dette, rispettivamente, strategie di attrazione e interruzione. L’Inbound sostanzialmente è la strategia che privilegia i propri canali Media: infatti vengono usati il sito, il blog, i propri profili social media, le landing pages e i canali video, come YouTube, e si può decidere quando e cosa pubblicare. La strategia Outbound invece utilizza i canali media esterni quindi la pubblicità su siti di terze parti come campagne display e social, menzioni sui social media altrui, pubblicità off-line o in Tv, riviste e giornali.

Per quanto riguarda la durata, si può affermare che le strategie di Inbound marketing siano di medio- lungo periodo, mentre le strategie di Outbound marketing siano di breve periodo.

 

Inbound vs Content Marketing

Quando si parla di Inbound si parla quasi sempre di contenuti ed è per questo motivo che molte aziende confondono l’Inbound marketing con il Content marketing.

In realtà il Content marketing è una parte fondamentale ed estremamente importante del marketing, ma da solo non racconta tutta la storia.

Il Content marketing è esattamente creare contenuti di qualità che possano migliorare le relazioni con una specifica Audience. Le tipologie di contenuti generalmente assumono la forma di articoli, post sui social, infografiche, e-Books, podcast, video.

Qui finisce la parte di content marketing e subentrano tutti gli altri aspetti dell’Inbound. I contenuti creati saranno suddivisi e gestiti per guidare l’utente verso il proprio percorso di acquisto fino a portarlo alla decisione finale di acquistare il prodotto o servizio. Questo percorso si chiama Buyer’s Journey ( ovvero il percorso di acquisto dell’utente ) e il contenuto prodotto viene diviso in base alle varie fasi di questo percorso.

buyers_journey_2019

(Fasi della Buyer's Journey )

Inoltre la sostanziale differenza sta in tutte quelle strategie e strumenti costruite intorno a questi contenuti infatti nell’Inbound si parla di incontro CTA, landingpages ,pipeline, SEO, SEM , CRM, marketing automation.

 

 

 

Le strategie dell’Inbound marketing

inbound_marketing_path

Come dicevamo, l’Inbound è un metodo per attrarre, interagire, educare le persone a crescere, raggiungere gli obiettivi , e di farlo con la vostra azienda. E’ un modo smart per vendere un prodotto/servizio ed essere di aiuto ai propri clienti.

Creando contenuti disegnati apposta per risolvere i problemi e i bisogni della vostra audience ideale, attrarrete dei potenziali e qualificati clienti e vedrete crescere la credibilità nei confronti della vostra azienda e del vostro brand. Inoltre crescerà anche la fiducia nei vostri confronti dei clienti già acquisiti.

Queste strategie vengono solitamente riassunte nel concetto di Volano ( Flywheel) che viene accelerato appunto dalle strategie di Attrazione, Coinvolgimento e Soddisfazione.

 

Strategie di attrazione

Per raggiungere la vostra Audience dovete creare dei contenuti come ad esempio articoli sul blog, post sui social media o e-book che possano creare valore come ad esempio una guida su un vostro prodotto o come risolvere un problema che i vostri clienti potenziali e acquisiti incontrano con frequenza. L’Inbound marketing ottimizzerà questa strategia traverso la SEO facendo sì che i vostri contenuti siano organicamente disponibili e facendo trovare questi contenuti dai vostri potenziali clienti.

 

Strategie di coinvolgimento

Quando utilizzate strategie di Inbound marketing per interagire e coinvolgere la vostra audience, quello che volete fare e creare una relazione di lungo periodo e quindi dovrete fornire informazioni che provino il valore della vostra azienda. Alcune di queste strategie sono ad esempio focalizzarsi sulla customer service fornendo soluzioni di vendita, strategie di email marketing con gli ultimi aggiornamenti di settore, strategie di marketing automation.

 

Strategie per soddisfare il cliente

Rendere felici i vostri clienti farà sì che, oltre a rimanere fedeli al vostro prodotto/servizio, questi supportino il loro acquisto con il loro network di conoscenze. Per soddisfare il cliente solitamente si introducono live chat e Bot, sondaggi di supporto, feedback, e tutte quelle azioni che servono per migliorare l’esperienza che il cliente ha con la vostra azienda o con il nostro prodotto come anche seguire i social media per rispondere in tempo reale alle necessità e alle richieste dei clienti. Ricordate quindi che un cliente entusiasta supporterà la vostra azienda e il vostro marchio nel tempo.

Prenota una consulenza

 

Topics: inbound, outbound